Sono nata a Lecce nel 1984 e opero da diversi anni nel settore culturale avviando una serie di progetti che mirano a condurre la lettura in contesti insoliti.

Aderendo al movimento americano denominato “Little free library” ho installato nel Salento (e non solo) trenta mini biblioteche contribuendo ad avvicinare bambini e adulti ai libri intesi come strumento di condivisione e socializzazione.

Certa del valore democratico che l’iniziativa racchiude in sé basato sul principio secondo il quale la cultura è di tutti e per tutti nel 2015 ho dato vita al “Vagabondaggio Letterario” percorrendo le periferie di paesi e città avvicinandomi ai più soli della società. Con uno zaino in spalla colmo di testi ho letto per quanti ho incontrato nel mio lungo errare favorendo uno scambio di idee e riflessioni partendo dagli input proposti dalle letture.

Grazie alla sensibilità della sindaca di Corigliano d’Otranto, Dina Manti, ho potuto attuare per due stagioni consecutive il “Vagabondaggio letterario” durante la movida estiva del paese incontrando così i ragazzi che tentano di annientare la propria solitudine camuffandosi nella moltitudine, bevendo alcolici senza sosta e perdendosi in un caos alienante.

Con il desiderio di suscitare stupore contro l’abitudine e l’indifferenza che spesso si impadronisce delle nostre esistenze ho messo in atto il cosiddetto “Assalto poetico” scrivendo versi sulle vetrine dei negozi. La cultura è anche arte pertanto può essere letta e ammirata.

Recente è la concretizzazione del “Sottofondo letterario” per certi versi simile al “Vagabondaggio Letterario” sebbene quest’ultimo sia rivolto alle donne in stato di gravidanza (e non solo) che si recano presso gli studi medici dei dottori ginecologi. Durante l’attesa che precede la visita dal medico leggo per loro affinchè la lettura possa sortire gli stessi effetti benefici procurati dall’ascolto di una dolce musica.

Insieme ai miei due figli ho dato vita al Tg letterario dei bambini in onda su Youtube.

Tutte queste attività sono state narrate nel volume “Sulle strade dei libri. Viaggio nei mondi della lettura” pubblicato nel 2017 da Edizioni Esperidi.

Precedentemente ho curato un blog su “Linkiesta”, ho diretto una rubrica culturale settimanale sull’emittente televisiva siciliana “Telejato”, sono stata vicedirettrice di “Salento in linea” e ho collaborato con varie testate tra cui Articolo21, La Perfetta Letizia, L’Ora del Salento.

Nel 2016 ho pubblicato un libro insieme a Roberta Natalini edito da Pubblicazioni Italiane che si intitola “Le rose d’acciaio” e raccoglie le testimonianze dell’universo femminile che gravita intorno all’Ilva, l’industria siderurgica di Taranto.

Attualmente sono curatrice della Collana Demetra per conto della casa editrice I libri di Icaro e mi occupo della pubblicazione di testi per l’infanzia, albi illustrati e narrativa per ragazzi.

Con Terra Somnia Editore ho curato la raccolta “Ekatomere. Racconti tra Decameron e pandemia”.

Nell’estate 2020 ho raccontato la storia della Masseria Le Stanzie nel pamphlet “Tra la trama e l’ordito”.

Sono organizzatrice di eventi culturali e artistici e ho curato la prefazione di romanzi e raccolte poetiche.